Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Autore Topic: KO a Pechino 2008  (Letto 8726 volte)

Offline Crux

  • Mietitore
  • ******
  • Post: 7.760
  • K.Ar.Ma.: +2014
  • Pratico: Scherma tribale!
Re:KO a Pechino 2008
« Risposta #30 il: Novembre 14, 2012, 18:36:30 pm »
0
forse dico un'eresia ma, secondo me, se si e' interessati allo spirito ed all' approccio del tkd storico moderno (si lo so' sembra un ossimoro! ma intendo quello nato negli anni '50 e praticato fino agli anni '70- inizio '80) dovrebbe ricercarlo nel kyukushinkai karate.. come ha fatto Dave d'altronde.  :)
« Ultima modifica: Novembre 14, 2012, 18:38:06 pm da Crux »
In generale reputo che la scherma debba ridurre le azioni ai minimi termini per essere bella.

"Using derogatory descriptions of other members for not sharing the same opinion and acting obnoxiously condescending and self-important doesn't exactly give you the appearence of having an adult mind. "

Mein Herz schlagt fur Metall, Eisen gibt es uberall
Die familie der Metalle ist die harteste von allen.

Offline metal storm

  • Eroe
  • *****
  • Post: 5.430
  • K.Ar.Ma.: +1104
  • Pratico: karate shotokan
Re:KO a Pechino 2008
« Risposta #31 il: Novembre 15, 2012, 07:46:03 am »
0
il taekkion ha un'influenza indubbiamente cinese, si vede dalle posizioni e dall'uso delle mani. il taekwondo è nato invece dalla volontà del generale Choi, prendendo come base il karate. dire che sia stato lo shotokan la base del tkd mi pare una forzatura: il caricamento delle tecniche è tipicamente impostato sul karate in senso generico, mentre le posizioni sono molto più alte dello shotokan (tipo il wado ryu).
poi si dovrebbe differenziare il tkd wtf (quello olimpico) e il tkd itf, molto più simile nel combattimento alla kick.
e non dimentichiamo il tangsodo, che è stato negli anni conosciuto come korean karate.
il discorso quindi dovrebbe essere sviluppato su tre diversi filoni, ma saremmo proprio ot.

Offline s.a.

  • Principiante
  • *
  • Post: 156
  • K.Ar.Ma.: -62
  • Pratico: un arte marziale
Re:KO a Pechino 2008
« Risposta #32 il: Novembre 15, 2012, 14:03:00 pm »
0
per quanto ne so' (molto poco in quanto la parte storica del tkd non mi interessava) nel taekwondo dovrebbero coesistere sia l'impostazione coreana data dall'influenza cinese ed autoctona che quella piu' moderna data dal karate e dall'occupazione giapponese durante la seconda guerra mondiale, comunque sia ora e' una disciplina sportiva che ha una sua autonomia ed il suo carattere distintivo che e' indipendente dalla sua origine per cui sono discorsi un po' inutili, sarebbe piu' interessante pensare a come lo si potrebbe migliorare in un ottica proiettata al futuro secondo me (fare in modo che l'arbitro abbia meno controllo sul punteggio per esempio, gia' il fatto di aver introdotto la richiesta del replay come si fa' nella scherma e' una buona decisione).

è gia cosi. l'arbitro centrale(se si comporta bene)nn ha capacita di fermare l'incontro e lamentarsi e aggiungere e togliere punti di sua iniziativa. quanto riguarda le solite origini del taekwondo è assurda quanta confusione illogica:è logico che gli antichi hwarang praticavano arti marziali(e nn facevano hwarangdo)e è logico che il taekyon nasce in parte dalla cultura cinese. ma queste origini di choi che inventa il tkd ispirandosi allo shotokan è una cosa assurda,è una leggenda che mettono in giro quelli dell'itf,compresi quelli che di tkd nn fanno nulla e super smentita dalla federazione mondiale(wtf)dove choi e tutta la sua cerchia nn sono mai esistiti e da tutte le organizzazioni mondiali possibili. tra l'altro è un po diversa anche dalle lezioni di storia che insegnano alla woosuk di wanju e diamine se nn lo sanno loro! quanto riguarda il dire che il kyokushinkai è una specie di evoluzione del tkd è un altra esagerazione. l'incontro tra kyokushinkai e tkd puo coesistere ma nn sono uno il papa' dell'altro. a quel punto io(come molti altri)abbiamo continuato sia il tkd e sia altre discipline che hanno diversi spunti e punti in comune piu sensati

Offline Crux

  • Mietitore
  • ******
  • Post: 7.760
  • K.Ar.Ma.: +2014
  • Pratico: Scherma tribale!
Re:KO a Pechino 2008
« Risposta #33 il: Novembre 15, 2012, 17:31:40 pm »
0
non mi pare di aver mai scritto che il kyokushinkai sai l'evoluzione del tkd!  :o secondo me il k.k. e' piu' simile all'approccio che si usava nel tkd fino agli anni '70 nel senso che i regolamenti erano abbastanza simili e si tirava senza il corpetto (come ben sai il caschetto e' arrivato piu' tardi) full contact con esclusione della testa per gli attacchi di mano, tutto qui' non intendevo spingermi oltre come similitudine.

Trovo anche positivo che le corazze elettroniche abbiano tolto gran parte della discrezionalita' arbitrale agli incontri ed infatti a Londra 2012 lo strapotere storico della squadra coreana e' stato ridimensionato.
In generale reputo che la scherma debba ridurre le azioni ai minimi termini per essere bella.

"Using derogatory descriptions of other members for not sharing the same opinion and acting obnoxiously condescending and self-important doesn't exactly give you the appearence of having an adult mind. "

Mein Herz schlagt fur Metall, Eisen gibt es uberall
Die familie der Metalle ist die harteste von allen.

Offline metal storm

  • Eroe
  • *****
  • Post: 5.430
  • K.Ar.Ma.: +1104
  • Pratico: karate shotokan
Re:KO a Pechino 2008
« Risposta #34 il: Novembre 15, 2012, 20:04:25 pm »
0
Trovo anche positivo che le corazze elettroniche abbiano tolto gran parte della discrezionalita' arbitrale agli incontri ed infatti a Londra 2012 lo strapotere storico della squadra coreana e' stato ridimensionato.

e ti credo... sono tutti a fare gli allenatori per le altre nazionali  XD

Offline s.a.

  • Principiante
  • *
  • Post: 156
  • K.Ar.Ma.: -62
  • Pratico: un arte marziale
Re:KO a Pechino 2008
« Risposta #35 il: Novembre 16, 2012, 02:08:01 am »
0
il motivo per cui i coreani sono rimasti indietro è che in realta stanno troppo avanti. cosi combattono loro in korea:
360 spinning kick - 4 point head shot and double spin back kick

corazza elettronica,casco elettronico,guanti e parapiedi elettronici e ecco fatto che sono abituato che è punto a ogni tecnica. stanno praticamente facendo un tkd che nel resto del mondo nn esiste,peggio di quelli che le corazze elettroniche nn le hanno e ancora fanno le gare senza. cmq parlando di evoluzione del tkd negli sport da ring a mio parere rimane sempre il full la vera evoluzione,in quanto ai tempi jhoon rhee e amici cosi era nato. oppure c'è da contare il tkd pro di questo tipo:
Pro Taekwondo, Dong Lee vs Brian McCutcheon (1997) - Parte 1 -

che infatti come tu dici è simile al kyokushinkai. e poi c'è da contare il fight point(sempre americano e sempre dove si scontrano diverse discipline marziali)che sarebbe questo(per chi è acerbo):
Kenpo vs Taekwondo