Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Autore Topic: L'angolo del libro  (Letto 48712 volte)

Offline Dynamic

  • Praticante
  • **
  • Post: 371
  • K.Ar.Ma.: +29
    • Tecnica Alexander
  • Pratico: TA
Re:L'angolo del libro
« Risposta #555 il: Dicembre 18, 2015, 11:55:14 am »
+1
The Chair: Rethinking Culture, Body, and Design
by Galen Cranz

in inglese... analisi della nascita della sedia, la sua evoluzione e dell'uso che ne facciamo...
"Change involves carrying out an activity against the habit of life"

Offline orsobruno77

  • Praticante
  • **
  • Post: 664
  • Never let it go to the judges!!!
  • K.Ar.Ma.: +270
    • MMA Café
Re:L'angolo del libro
« Risposta #556 il: Dicembre 28, 2015, 16:34:13 pm »
+2
Storia di un corpo - Daniel Pennac

a me è piaciuto, decisamente diverso
Spoiler per testo nascosto:
è una sorta di sbobinatura di un diario
dai suoi soliti, molto più amaro.

Offline Ale_ale

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 1.808
  • ..........
  • K.Ar.Ma.: +336
Re:L'angolo del libro
« Risposta #557 il: Gennaio 19, 2016, 10:27:04 am »
+1
Storia di un corpo - Daniel Pennac

a me è piaciuto, decisamente diverso
Spoiler per testo nascosto:
è una sorta di sbobinatura di un diario
dai suoi soliti, molto più amaro.

Piacevole lettura, preso su vostra segnalazione  :)

Offline orsobruno77

  • Praticante
  • **
  • Post: 664
  • Never let it go to the judges!!!
  • K.Ar.Ma.: +270
    • MMA Café
Re:L'angolo del libro
« Risposta #558 il: Gennaio 19, 2016, 17:37:26 pm »
+1
Rousey - autoiografia

Iniziato quando era campionessa e finito pochi giorni dopo la pezza presa dalla Holm.
Come ho scritto altrove non ho idea quanto ci sia di "caricato" e quanto lei sia veramente lei. In entrambi i casi, è una donna che ha seri problemi. Mommy issues manifesti al mondo, daddy issues(non quello di Elektra), il bisogno di contornarsi di "yes men e women", il suo essere una bulla e di andarne fiera, il non ammettere mai alcun tipo di sconfitta o di errore, che fosse tecnico, emotivo o di semplice inferiorità o impreparazione.
Si legge abbastanza facilmente, unico problema a volte è troppo eccessivamente piena di se stessa e ti verrebbe voglia di mandarla a fare in culo, ora che ha perso il titolo e come lo ha perso, ancora di più.

Fighnomics - iniziato su consiglio di Rich Mitchell, discutevamo sulla utilità o meno per i giudici di avere o meno a disposizione le statistiche. Vi saprò dire tra qualche settimana.

Offline Aliena

  • Apprendista macchinista
  • Mietitore
  • *****
  • Post: 18.201
  • K.Ar.Ma.: +1716
  • Pratico: Muay Thai iNpura 100%, Nuoto iNcloro, espatrio
Re:L'angolo del libro
« Risposta #559 il: Settembre 24, 2016, 15:32:57 pm »
+1
Temo che non sia edito in italiano, ma recentemente mi è piaciuto molto The troop di Nick Cutter (che in verità è lo pseudonimo di Craig Davidson.

Riassunto: capo scout con un gruppo di ragazzini va su un isolotto disabitato per l'annuale gita, arriva poi un tizio che pare proprio malato, emaciato e con una fame innaturale,  e comincia il contagio per il capo scout... il gruppetto deve tentare di sopravvivere senza mezzi di comunicazione per almeno 2 giorni prima che la barca li venga a prendere.

http://www.goodreads.com/book/show/17571466-the-troop

Bello: sopravvivenza e dinamiche umane che cambiano in una situazione estrema e, per qualcuno, "incontrollata".
High-functioning sociopath. With your number.


Offline orsobruno77

  • Praticante
  • **
  • Post: 664
  • Never let it go to the judges!!!
  • K.Ar.Ma.: +270
    • MMA Café
Re:L'angolo del libro
« Risposta #560 il: Settembre 28, 2016, 12:45:59 pm »
+1
Rousey - autoiografia

Iniziato quando era campionessa e finito pochi giorni dopo la pezza presa dalla Holm.
Come ho scritto altrove non ho idea quanto ci sia di "caricato" e quanto lei sia veramente lei. In entrambi i casi, è una donna che ha seri problemi. Mommy issues manifesti al mondo, daddy issues(non quello di Elektra), il bisogno di contornarsi di "yes men e women", il suo essere una bulla e di andarne fiera, il non ammettere mai alcun tipo di sconfitta o di errore, che fosse tecnico, emotivo o di semplice inferiorità o impreparazione.
Si legge abbastanza facilmente, unico problema a volte è troppo eccessivamente piena di se stessa e ti verrebbe voglia di mandarla a fare in culo, ora che ha perso il titolo e come lo ha perso, ancora di più.

Fighnomics - iniziato su consiglio di Rich Mitchell, discutevamo sulla utilità o meno per i giudici di avere o meno a disposizione le statistiche. Vi saprò dire tra qualche settimana.

decisamente utile per studiare i match prima e dopo, importante però non basarsi solo sul dato quantitativo, dato che è comunque un dato preso da un terzo soggetto in base a suoi parametri, e rianalizzare il tutto con l'analisi qualitativa.


Sto leggendo 2 libri contemporaneamente:

-When Giants Walked the Earth, biografia non autorizzata sui Led Zeppelin. Un po' lento come stile, ma decisamente interessante.

- A Fighter's Heart: One Man's Journey Through the World of Fighting di Sam Sheridan. Pieno di aneddoti, scrittura leggera e scorrevole.