Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Autore Topic: Uechi ryu Karate  (Letto 8902 volte)

Offline Ten-Shin

  • Iscritto
  • Post: 51
  • K.Ar.Ma.: +1
Uechi ryu Karate
« il: Febbraio 27, 2010, 16:39:03 pm »
+1
Uechi Ryu Karate-Do.

Storia (tratto da http://www.okikukai-karate-italia.com/home_it.htm)

Genealogia del Karate "Uechi Ryu"
Kanbun Uechi nasce ad Okinawa il 5 Maggio 1877.
A quell'epoca il governo Giapponese aveva ripristinato la circoscrizione militare obbligatoria però ad Okinawa molte famiglie erano contrarie a queste imposizioni per cui mandavano i propri figli in Cina per un certo periodo di tempo.
Così dal 1897 al 1910 Kanbun lascia l'isola per recarsi nella provincia cinese del Fuzhou situata nella regione del Guang Dong (nota per gli stili di lotta della Gru Bianca) dove visse e studiò per circa 15 anni le arti marziali del luogo principalmente sotto la guida di " Zhu Zhie" (noto anche come Sho-Shi Wa)



Qui vi trascorse i primi tre anni a pulire il dojo (luogo di insegnamento) e la casa del maestro Zhu Zhie in cambio del vitto e dell'alloggio.
Successivamente secondo le usanze di quei tempi, gli fu permesso di iniziare ad apprendere l'arte e quindi passò i successivi tre anni nella pratica della posizione "Sanchin" e al Katà "Sanchin" (saam-chien in cinese - 3 conflitti).
Nel 1908 ottiene dal proprio Maestro il permesso ( Cosa eccezionale per uno straniero) di aprire una propria scuola nella provincia di Nasone.
Sul posto esisteva già una scuola ed un mercante di Te il sig. Gokenkein, allievo di questa scuola lo sconsigliava di cimentarsi in questa impresa, dato che prima di lui altri avevano fallito, ma Uechi, sicuro del fatto suo, decide ugualmente di tentare.
L'insegnamento incontra un tale interesse di pubblico che persino il mercante di te decide di iscriversi alla scuola di Uechi.
Purtroppo quando tutto funzionava per il meglio, un suo allievo durante una disputa, con un colpo mortale, uccide il proprio avversario, subito la colpa ricade sul Maestro che non ha saputo insegnare in modo corretto all'allievo, e Kabun Uechi ne è tanto amareggiato che fa voto di non insegnare più in pubblico il Karate e nemmeno parlarne.
Ritornato a Naha si sposa e fa il contadino conducendo una vita tranquilla, ma dopo 2 anni il mercante di te, ex suo allievo, per affari visita l'isola di Okinawa, incontrando il proprio Maestro la prega di insegnargli ancora, ma senza successo.
Il sig. Gokenkein viene coinvolto in un combattimento con un Maestro di Karate locale e ne esce vincitore.
Altri lo sfidano e vengono tutti sconfitti, molte persone gli chiedono di poter imparare da lui ma egli risponde che nell'isola esiste un vero Maestro, molto più bravo di lui, col quale egli ha studiato: Kanbun Uechi.
Uechi diviene famoso anche se nessuno lo aveva mai visto all'opera, e alle continue richieste di insegnamento egli rifiuta mantenendosi fedele al proprio voto.
Ogni anno nel dipartimento di polizia di Mobotu, si celebrava una festa, ed in quell'occasione tutte le scuole di karate si esibivano pubblicamente.
I Maestri di Karate che avevano udito dell'abilità di Uechi, erano curiosi di vedere il suo livello tecnico, e perciò trafficarono in modo che le autorità presenti alla festa richiedessero ufficialmente a Uechi di dare una dimostrazione della sua arte.
A questo punto non poteva non esibirsi senza perdere la faccia ed eseguì il Kata Seisan con tale potenza, velocità e precisione che dopo di lui nessuno ebbe il coraggio di esibirsi.
Il Maestro Itosu immediatamente gli offrì di far parte del collegio dei Maestri di Karate di Okinawa. Nel 1924 in seguito a troppe pressioni, lascia Okinawa e si stabilisce in Giappone nei pressi di Osaka.
Ryuyu Tomoyose di Okinawa, suo vicino di casa, sospettava che Uechi fosse un esperto di Karate, e per scoprirlo mise in atto uno stratagemma.
Parlando con Uechi, Ryuyu si inventò una storia in cui c'era una situazione pericolosa, ed affermò che in tale frangente non avrebbe saputo cosa fare.
Nell'udirlo Kanbun si appassionò e gli propose immediatamente una soluzione.
La stessa situazione si ripeté il giorno dopo, e così per parecchi giorni, finché messo alle strette, Ryuyu ammise il proprio stratagemma, e pregò Uechi, in nome dell'amicizia di insegnargli il Karate.
Kanbun accettò ma a condizione che egli non rivelasse a nessuno quanto gli veniva insegnato.
Col tempo Ryuyu convinse Uechi ad insegnare ad un piccolo gruppo di studenti la sua arte che altrimenti sarebbe andata perduta.
Egli insegnò ad un piccolo gruppo di studenti, ed il suo insegnamento al pubblico fu introdotto dal figlio Kanei e dallo stesso Ryuyu, poi si diffuse e l'arte che insegnava prese il suo nome "Uechi Ryu".
Il karate "Uechi Ryu" deriva così da antiche tradizioni Cinesi che riflettono i movimenti della Gru; della tigre e del drago (animale mitologico) e fa ampio uso di movimenti circolari e di tecniche a mano aperta.

Video

Kiohide Shinjio Sensei, mostra dei tameshiwari (tecniche di rottura: sono dei test tradizionali del karate per testare alcuni aspetti dell'efficacia delle tecniche).


Toyama Seiko Sensei (all'età di 74) anni: mostra il Sanseiryu; una delle tre forme che Kanbun Uechi portò ad Okinawa dalla Cina (le altre due sono il Sanchin ed il Seisan.


Kyohide Shinjio e suo fratello mostrano lo "shime", un test che viene eseguido sun un praticante mentre eseguie il Sanchin, importante per valutare aspetti come la postura, la corretta respirazione, e la capacità di resistere ai colpi portati in punti ben precisi.


Gli ultimi due video sono tratti da un documentario estremamente interessante sul Karate-do di Okinawa denominato: "The three major schools of Okinawa".
« Ultima modifica: Febbraio 28, 2010, 02:42:23 am da Ten-Shin »

Offline Darth Dorgius

  • Il Gestore
  • Macchinista
  • Mietitore
  • *****
  • Post: 19.697
  • K.Ar.Ma.: +3342
  • Pratico: Burpees :P
Re: Uechi ryu Karate
« Risposta #1 il: Febbraio 27, 2010, 20:28:56 pm »
0
Allora... Io metterei il secondo a parte (in fondo, si tratta di un video del maestro, più che dello stile).

Inoltre.... Mettici qualche parola, no? :)

E' importante perché poi le tue descrizioni saranno usate da altri per fare le ricerche. :)
Cittadino del Territorio Libero di Trieste.

Offline Prototype 0

  • Mietitore
  • ******
  • Post: 8.225
  • K.Ar.Ma.: +759
  • Pratico: Autodistruzione
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #2 il: Gennaio 31, 2012, 12:37:38 pm »
0
kung fu applications

Tutto Torna

Joker

  • Visitatore
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #3 il: Gennaio 31, 2012, 12:50:41 pm »
0
Spoiler per testo nascosto:
kung fu applications


Non mi piace  :nono:

Offline Prototype 0

  • Mietitore
  • ******
  • Post: 8.225
  • K.Ar.Ma.: +759
  • Pratico: Autodistruzione
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #4 il: Febbraio 01, 2012, 15:53:35 pm »
0
Why?

Tutto Torna

Offline Ebony Girls Lover

  • Eroe
  • *****
  • Post: 5.196
  • K.Ar.Ma.: +1387
  • Pratico: Timidezza Cronica & Cassa Disintegrazione Perpetua
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #5 il: Febbraio 02, 2012, 02:32:38 am »
0
Seguo.
Su rriatu a San Francisco/nun sapendo come agiscu/cu nu vecchiu camburrista/m'aggiu misu a pazziar./Pazziando e pazziando/di curtellu e di bastone/per sfregiar stu carognone/che tradisce la società./Mo si presenta nu picciottellu/culla coppola de sgarru/esci fore maresciallo/ca la faccie taggiu sfregiar./Mo se presenta nu capuposto/culla coppola de sgarru/co nu bastoncinu a manu/cinque lire tu m'ai dar./Cinque lire ieu nun le tegnu/cinque lire nu tel le do/si picciottu de prtima uscita/nu ppartieni alla società./Società cunsegna é bona/di curtellu e di bastone/per sfre

Joker

  • Visitatore
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #6 il: Febbraio 02, 2012, 09:43:28 am »
+1
  • La distanza. Eseguono la maggior parte delle tecniche partendo da una distanza molto corta, con le mani in guardia (maeba no kamae) che quasi si sfiorano. Io non lo trovo molto corretto perché si tratta di una guardia per la lunga distanza. Lasciare le braccia avanti così a corta distanza è un invito a farsi afferrare dall'aggressore[1]
  • mi sembra di notare che l'aggressore attacchi più lentamente e con minor decisione di chi difende[2]. Quindi non saprei dire quanto le tecniche siano efficaci
  • il giochino che fanno a 1:10 lo facevamo pure noi da bambini e, anche qui, se quei ganci fossero veri non sono sicuro che quelle parate funzionerebbero :dis:
  • la tecnica a 0.22 mi convince poco, ma ammetto che ci può stare. Quelle di calcio, da 1:23, mi sembrano "poco Uechi". Lasciamo perdere quelle alla fine contro 2 avversari  :nono: Per il resto, non ho visto nulla di fantastico

Tutti pareri personali. Se poi il fantasma del forum fa la sua apparizione ed è in disaccordo col sottoscritto, date retta a lui.  ;)
 1. e poi si potrebbe tirare fuori il discorso, già fatto altrove, che il karate non è una disciplina fatta per partire dalla corta
 2. come si vede spesso nei video di WC

Offline Luca Bagnoli

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 1.353
  • K.Ar.Ma.: +937
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #7 il: Febbraio 04, 2012, 10:33:39 am »
0
Uechi-ryu training

Joker

  • Visitatore
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #8 il: Febbraio 04, 2012, 11:31:23 am »
0
Questo è più carino  :thsit: :thsit:


Spoiler per testo nascosto:
il maestro col codino, che si vede spesso sul tubo, mi fa sempre morir dal ridere  :D

Offline Luca Bagnoli

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 1.353
  • K.Ar.Ma.: +937
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #9 il: Febbraio 04, 2012, 11:36:55 am »
+2
trovato questo commento sul profilo fb di un amico. non si parla di uechi ma comunque di okinawa

Kenichi Kinjo -Okinawa Kempo in 1957. Taught by Shigeru Nakamura
Kyokushin Uchi Deshi in 1971. He said the people he was always training with were Katsuaki Sato and Daigo Oishi. Some of the other guys included Nobuyuki Kishi, Seiji Kanemura, and Howard Collins.
Oyama-Sosai told Kinjo-sensei, "Everyone here thinks Okinawan Karate is weak. When they think of Okinawan Karate, they think they are the lowest levels of Nothing. They spit on you. What are you going to do about that?" So Kinjo-sensei fought two Karateka in the Dojo and knock them both out within seconds. Nobody said anything bad about Okinawan Karate again.

Joker

  • Visitatore
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #10 il: Febbraio 04, 2012, 11:40:51 am »
0
è confortante per me  :sur:

Offline Pallozoid

  • Eroe
  • *****
  • Post: 3.840
  • l'uomo con gli shuto nelle mani
  • K.Ar.Ma.: +3242
  • Pratico: Compleanno quotidiano
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #11 il: Febbraio 04, 2012, 11:57:09 am »
0
Ehm...   :-[
Traduzione?   :-[

Offline Luca Bagnoli

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 1.353
  • K.Ar.Ma.: +937
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #12 il: Febbraio 04, 2012, 12:03:28 pm »
+1
a braccia. c'era questo maestro di okinawa e oyama gli disse : guarda che ti stanno a piglià tutti per il culo. i ragazzi dicono che il karate di okinawa è debole ecc ecc. allora questo sensei ( kenichi kinjo ) combattè con due karateka del dojo di oyama e li mise entrambi a dormire in pochi secondi. " nessuno disse più niente di male sul karate di okinawa " ahahahahah. SE ho ben capito la fonte è nakamura.

Offline Pallozoid

  • Eroe
  • *****
  • Post: 3.840
  • l'uomo con gli shuto nelle mani
  • K.Ar.Ma.: +3242
  • Pratico: Compleanno quotidiano
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #13 il: Febbraio 04, 2012, 12:09:24 pm »
0
a braccia. c'era questo maestro di okinawa e oyama gli disse : guarda che ti stanno a piglià tutti per il culo. i ragazzi dicono che il karate di okinawa è debole ecc ecc. allora questo sensei ( kenichi kinjo ) combattè con due karateka del dojo di oyama e li mise entrambi a dormire in pochi secondi. " nessuno disse più niente di male sul karate di okinawa " ahahahahah. SE ho ben capito la fonte è nakamura.
:gh: Grazie!  :gh:
Ora aspettiamo il solito gruppo a difesa?  :gh:

Offline Luca Bagnoli

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 1.353
  • K.Ar.Ma.: +937
Re:Uechi ryu Karate
« Risposta #14 il: Febbraio 04, 2012, 12:15:54 pm »
0
 :D :D :D :D :D

no , onde evitare di essere nuovamente infamato e tacciato di molte cose infami faccio una precisazione : erano altri tempi. credo che nel jissen karate non fosse ancora confluita quella preparazione da SDC che lo contraddistingue ai giorni nostri. quindi il sopracitato passaggio naturalmente non vuol provare niente , era solo per ridere  :thsit: