Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Autore Topic: Taiji/AM interne Gathering applicativo  (Letto 5303 volte)

Offline Kufù

  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • K.Ar.Ma.: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #30 il: Ottobre 05, 2015, 08:40:49 am »
+2
non mi meraviglia che sia stato un'ottimo incontro

mi stupisco invece del fatto che i principi funzionino  :D
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.

Offline Fabio Spencer

  • Mietitore
  • ******
  • Post: 8.584
  • K.Ar.Ma.: +3565
  • Pratico: Marpionamento compulsivo dell'ispettore capo O'Hara. MMAssoneria.
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #31 il: Ottobre 05, 2015, 09:53:23 am »
+1
complimenti a tutti ragazzi.
http://www.youtube.com/watch?v=p42JQWNlATA
"vi prego di notare l'eleganza del piano nella sua semplicità...."
(Sorry, but you are not allowed to access the gallery)

Offline Zìxué

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 2.027
  • La fuga è lo stratagemma migliore
  • K.Ar.Ma.: +2276
  • Pratico: Neijia
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #32 il: Ottobre 05, 2015, 10:03:23 am »
+2
(per i soliti rosiconi "è troppo lontano", i milanesi ci han messo poco più di due ore ad arrivare :P )
Certa gente è incontentabile...  :nono:


Magari col nuovo anno organizziamo un weekend mazzate interne+PA/PESI in zona lombarda :)
Ottimo! Se lo fate a Montespluga o a Trepalle per me sarebbe perfetto!

 :dis:

Bischerate a parte, complimenti!  :)
Gli uomini si dividono in tre categorie: quelli intelligenti e quelli così stupidi che non sanno neanche contare

Offline Takuanzen

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 2.424
  • K.Ar.Ma.: +910
  • Pratico: Krav Maga (principiante), Yiquan e Taijiquan rielaborati e mixati in maniera personale
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #33 il: Ottobre 05, 2015, 23:52:31 pm »
+5
L'amico Ragnaz ha già detto razionalmente e sinteticamente quasi tutto quello che c'era da dire, quindi procedo come al solito con un flusso di coscienza libero delle impressioni della giornata. Non so se sia logicamente coerente, ma fa niente, peggio per voi compari armisti... :P
Era una mattina grigia e quasi-tempestosa quando i due ancora semi-addormentati provenienti dalla provincia di Milano si sono trovati per partire alla volta di Ferrara. Siamo arrivati prima di quello che pensavamo, pur non trovando al primo colpo il cubo della palestra, nascosto dagli alberi.
Dopo il riscaldamento individuale, mi hanno fatto iniziare con alcune delle idee che avevo elaborato e che mi ero scritto su un foglietto la sera prima. Abbiamo iniziato con il tuishou, con un "test" sul radicamento, seguito da una sessione di tuishou libero a piedi fissi. Divertenti, utili per rendersi conto di certe cose e per finire di scaldarsi in compagnia.
Dopo parte del Sanshou (combattimento). Abbiamo fatto dello sparring condizionato su due principi del Taijiquan, due degli "otto cancelli" (Ba Men), considerati tra i più fondamentali: si tratta di "peng" (espandere) e "lu" (assorbire, deflettere).
Si è cercato di mostrarne l'applicazione concreta in situazioni libere, al di là di tante descrizioni che possono risultare un po' fumose: certe cose bisogna provarle per capire che sono più semplici di quello che sembra.
Le considero delle basi trasversali non solo al Taijiquan, visto che come esempio dell'utilizzo magistrale del secondo principio in combattimento ho citato (il non a me simpatico come atteggiamento) Mayweather.
Ci siamo divertiti, cercando di capire che sono esercizi didattici e che non si troveranno mai nemmeno in  uno sparring i principi puri, assoluti e non mischiati. Si è cercato di girare con tutti, visto l'esiguo numero.
Alla fine infatti si è provato sparring condizionato con i due principi mischiati assieme.
L'ultima ora è trascorsa nella fantastica modalità "Mazzate tribali": si tirava con chi si voleva, decidendo assieme le modalità dello sparring. Personalmente ho iniziato con il buon Ragnaz, limitandoci soltanto a boxe (o meglio, striking di braccia) e lotta, sia in piedi che a terra. Lui mi ha mostrato nelle dinamiche di scambio libero qualcosa dell'affascinante e intrigante bkb, oltre che facendomi sentire con qualche pugno preciso e ben mirato quando mi aprivo troppo per andare a chiudere la distanza, cinturandolo o arrrivando in clinch. Bei consigli anche sulle schivate del systema, ora comprese per la prima volta nonostante i video visti in precedenza e sull'utilizzo di un overhand efficace sia sulla corta distanza che sulla media distanza, modificandone l'esecuzione. :-*
Dopo, visto che avevo nostalgia e non ci vedevamo da un po', non ho resistito a farmi incaprettare dal mio amico Pippo, che è migliorato ancora da quando ci allenavamo assieme, adottando anche nuove soluzioni a terra e con molta più forza per i takedown in piedi. E poi sa spiegare quello che fa. Sulla lotta se le quattro basi me le ricordo e ne sono contentissimo, sono arrugginito sulla reattività e la strategia: certe occasioni non le vedo proprio! Ma è troppo bella! :-*
Infine il buon Flavio, allievo di Ragnaz, oltre che praticante di Karate e di JKD, mi ha chiesto se potevamo fare tuishou libero a piedi mobili, perché molte cose del chisao del JKD che praticava non lo convincevano: lo trovava rigido e voleva vedere un approccio più fluido agli esercizi di sensibilità. Persona molto aperta e che assorbiva subito le idee nuove. Mi sono divertito molto, giocando un po' anche a mostrargli l'utilizzo delle forze contrapposte nel Tuishou.
Ringrazio innanzitutto il buon Ragnaz per aver offerto lo spazio e per l'aiuto nell'organizzazione. Sono stato molto contento di conoscerlo dal vivo, visto che, oltre ad essere simpaticissimo dal punto di vista umano, è una vera e propria miniera di esperienze marziali e non.    :spruzz:
Ringrazio il mio amico Pippo per avermi accompagnato in questa avventura e averci aggiunto un tocco di qualità sportiva, che non guasta mai, e a tutti i tuoi simpaticissimi allievi per aver sopportato le mie proposte di gioco e per aver girato in simpatia con noi. Ognuno con un background diverso e tutti disponibilissimi al confronto tecnico e allo scambio mazzulatorio.
Per concludere, una fantastica giornata di botte-terapia seguita da chiacchiere-fiume sempre sulle arti marziali davanti a pizza e birra...uno dei momenti complementari e sempre presenti in questi raduni.  :) :sur:
Anche al ritorno, seppur fermandoci a fare il gas e con un po' più di traffico, non siamo rimasti bloccati in autostrada e ci abbiamo messo quanto previsto.
Quando sono arrivato a casa, mi sono sdraiato a leggere un momentino con la gatta sulla pancia e mi sono addormentato di botto per una mezz'oretta. Stamattina tra l'altro ho scoperto un gibollo niente male sulla gamba... :-X
Speriamo di rivederci presto per un'altra puntata in terra lombarda, aggiungendovi anche la metà del raduno su pesi e PA, che, ad un principiante autodidatta come me, interessa moltissimo. Il mio amico ha detto che chiedeva dove insegna lui, anche se abbastanza fuori Milano. Lo aspetto con impazienza e mi prenoto come partecipante già da adesso!  :sbav:  :ohi:

P.S. @Ragnaz: se vuoi mettere l'unica foto di noi tre in pizzeria, non farti problemi per quel che mi riguarda. Non ne abbiamo scattate purtroppo in allenamento e con il gruppo al completo, un po' perché eravamo tutti presi dal divertimento dell'allenamento e poi perché alcuni sono andati via un attimo prima per impegni, visto che anche la palestra ospitante doveva chiudere. In realtà, siamo guerrieri da tavola oltre che da tastiera! XD ;)
« Ultima modifica: Ottobre 06, 2015, 00:01:32 am da Takuanzen »

Offline Kufù

  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • K.Ar.Ma.: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #34 il: Ottobre 06, 2015, 09:31:44 am »
+1
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.

Offline Fabio Spencer

  • Mietitore
  • ******
  • Post: 8.584
  • K.Ar.Ma.: +3565
  • Pratico: Marpionamento compulsivo dell'ispettore capo O'Hara. MMAssoneria.
http://www.youtube.com/watch?v=p42JQWNlATA
"vi prego di notare l'eleganza del piano nella sua semplicità...."
(Sorry, but you are not allowed to access the gallery)

Offline Kufù

  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • K.Ar.Ma.: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #36 il: Ottobre 06, 2015, 12:33:39 pm »
0
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.

Offline Fabio Spencer

  • Mietitore
  • ******
  • Post: 8.584
  • K.Ar.Ma.: +3565
  • Pratico: Marpionamento compulsivo dell'ispettore capo O'Hara. MMAssoneria.
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #37 il: Ottobre 06, 2015, 14:22:40 pm »
0
ah... XD
http://www.youtube.com/watch?v=p42JQWNlATA
"vi prego di notare l'eleganza del piano nella sua semplicità...."
(Sorry, but you are not allowed to access the gallery)

Offline Ragnaz

  • Eroe
  • *****
  • Post: 3.693
  • K.Ar.Ma.: +1123
    • Salute di Ferro
  • Pratico: Systema - SPTMI - DP
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #38 il: Ottobre 06, 2015, 15:37:53 pm »
0
L'amico Ragnaz ha già detto razionalmente e sinteticamente quasi tutto quello che c'era da dire, quindi procedo come al solito con un flusso di coscienza libero delle impressioni della giornata. Non so se sia logicamente coerente, ma fa niente, peggio per voi compari armisti... :P


Attendevo con ansia il tuo commento, per equilibrare il mio un po' troppo "razional-tecnico" :)

Era una mattina grigia e quasi-tempestosa quando i due ancora semi-addormentati provenienti dalla provincia di Milano si sono trovati per partire alla volta di Ferrara. Siamo arrivati prima di quello che pensavamo, pur non trovando al primo colpo il cubo della palestra, nascosto dagli alberi.


Se siete cecati mettetevi gli occhiali :P :P :P

Dopo il riscaldamento individuale, mi hanno fatto iniziare con alcune delle idee che avevo elaborato e che mi ero scritto su un foglietto la sera prima. Abbiamo iniziato con il tuishou, con un "test" sul radicamento, seguito da una sessione di tuishou libero a piedi fissi. Divertenti, utili per rendersi conto di certe cose e per finire di scaldarsi in compagnia.


Questi me li rivendo tutti, li farò fare molto spesso  :thsit:

Dopo parte del Sanshou (combattimento). Abbiamo fatto dello sparring condizionato su due principi del Taijiquan, due degli "otto cancelli" (Ba Men), considerati tra i più fondamentali: si tratta di "peng" (espandere) e "lu" (assorbire, deflettere).
Si è cercato di mostrarne l'applicazione concreta in situazioni libere, al di là di tante descrizioni che possono risultare un po' fumose: certe cose bisogna provarle per capire che sono più semplici di quello che sembra.
Le considero delle basi trasversali non solo al Taijiquan, visto che come esempio dell'utilizzo magistrale del secondo principio in combattimento ho citato (il non a me simpatico come atteggiamento) Mayweather.
Ci siamo divertiti, cercando di capire che sono esercizi didattici e che non si troveranno mai nemmeno in  uno sparring i principi puri, assoluti e non mischiati. Si è cercato di girare con tutti, visto l'esiguo numero.


Lavoro imho davvero molto molto utile e chiarificatore, oltre che divertente!!
Se nei corsi di taiji si facessero lavori così, anche senza doversi spaccare di mazzate, sarebbe già un altro mondo

Alla fine infatti si è provato sparring condizionato con i due principi mischiati assieme.


Che a dirsi sembrerebbe più difficile, mentre è più intuitivo e "facile", almeno imho.
Mi spiego meglio. E' più intuitivo difendersi tramite Lu con una schivata o simili e poi entrare (o anche contemporaneamente) con un colpo/spinta/takedown che usi Peng in espansione che fare "tutto" usando solo lu o solo peng.

L'ultima ora è trascorsa nella fantastica modalità "Mazzate tribali": si tirava con chi si voleva, decidendo assieme le modalità dello sparring. Personalmente ho iniziato con il buon Ragnaz, limitandoci soltanto a boxe (o meglio, striking di braccia) e lotta, sia in piedi che a terra. Lui mi ha mostrato nelle dinamiche di scambio libero qualcosa dell'affascinante e intrigante bkb, oltre che facendomi sentire con qualche pugno preciso e ben mirato quando mi aprivo troppo per andare a chiudere la distanza, cinturandolo o arrrivando in clinch. Bei consigli anche sulle schivate del systema, ora comprese per la prima volta nonostante i video visti in precedenza e sull'utilizzo di un overhand efficace sia sulla corta distanza che sulla media distanza, modificandone l'esecuzione. :-*


Molto divertente e molto utile. Aggiungo generiche mie sensazioni e considerazioni estratte dallo sparring con te e con Pippo:
Come striking il mix di boxe e systema l'ho trovato estremamente efficace. In una situazione più di tipo DP (aggressione impetuosa) molto systema e un po' di boxe, mentre al contrario, in una situazione più di sparring (soprattutto con Pippo), più boxe che systema (e questo me lo aspettavo, ma mi ha confermato le idee che mi ero fatto sui diversi ambiti applicativi delle varie discipline).
Come striking, direi relativamente "poco" taiji, sicuramente perchè l'ho praticato e usato poco e sono poco "abituato", ma anche perchè lo sparring a distanza medio/lunga ("scherma" di boxe, per dire) non è il suo campo.
Ho invece trovato molto più utile il lavoro interno (taiji, struttura, radicamento, sensibilità) nelle fasi di media/corta distanza e quindi di lotta. Utile la capacità "systemica" mixata con la boxe di "colpire corto" se si vuole divincolarsi da una fase di lotta in piedi che sta "iniziando", utile invece di più tutto il resto a contatto ravvicinato e di lotta in piedi "pura".

Dopo, visto che avevo nostalgia e non ci vedevamo da un po', non ho resistito a farmi incaprettare dal mio amico Pippo, che è migliorato ancora da quando ci allenavamo assieme, adottando anche nuove soluzioni a terra e con molta più forza per i takedown in piedi. E poi sa spiegare quello che fa. Sulla lotta se le quattro basi me le ricordo e ne sono contentissimo, sono arrugginito sulla reattività e la strategia: certe occasioni non le vedo proprio! Ma è troppo bella! :-*


Pippo è davvero bravo. Anche per sua ammissione più sulla lotta che nello striking (dove cmq si muove più che bene).
Tra tutti era quello più stabile e più sensibile nei lavori lottatori.
Come ci siamo detti alla fine, i lavori interni sono molto applicativi e se allenati regolarmente possono imho dare ottimi risultati.
In questo campo, come dicevamo, conta tantissimo la quantità (data la qualità).
chi fa judo/lotta/grappling ore e ore a settimana stenderà qualunque "interno" che si allena 2/3 ore e fa pure poco sparring.
Applicando tempi e metodologie "sportive" anche alla pratica "tradizionale", i risultati sarebbero come minimo paragonabili.

Infine il buon Flavio, allievo di Ragnaz, oltre che praticante di Karate e di JKD, mi ha chiesto se potevamo fare tuishou libero a piedi mobili, perché molte cose del chisao del JKD che praticava non lo convincevano: lo trovava rigido e voleva vedere un approccio più fluido agli esercizi di sensibilità. Persona molto aperta e che assorbiva subito le idee nuove. Mi sono divertito molto, giocando un po' anche a mostrargli l'utilizzo delle forze contrapposte nel Tuishou.


Eh si... loro fanno un lavoro davvero troppo "duro" per essere imho utile in quel tipo di contesto.

Ringrazio innanzitutto il buon Ragnaz per aver offerto lo spazio e per l'aiuto nell'organizzazione. Sono stato molto contento di conoscerlo dal vivo, visto che, oltre ad essere simpaticissimo dal punto di vista umano, è una vera e propria miniera di esperienze marziali e non.    :spruzz:


Esaggerato :P ma grazie dell'apprezzamento...
Con te poi ho trovato un terreno fertilissimo per chiacchiere a ruota libera  :gh:  :gh:  :-*

Ringrazio il mio amico Pippo per avermi accompagnato in questa avventura e averci aggiunto un tocco di qualità sportiva, che non guasta mai, e a tutti i tuoi simpaticissimi allievi per aver sopportato le mie proposte di gioco e per aver girato in simpatia con noi. Ognuno con un background diverso e tutti disponibilissimi al confronto tecnico e allo scambio mazzulatorio.


si sono divertiti un mondo.. potessimo farlo tutte le settimane.. eheh

Per concludere, una fantastica giornata di botte-terapia seguita da chiacchiere-fiume sempre sulle arti marziali davanti a pizza e birra...uno dei momenti complementari e sempre presenti in questi raduni.  :) :sur:


 :-* :-*

Anche al ritorno, seppur fermandoci a fare il gas e con un po' più di traffico, non siamo rimasti bloccati in autostrada e ci abbiamo messo quanto previsto.
Quando sono arrivato a casa, mi sono sdraiato a leggere un momentino con la gatta sulla pancia e mi sono addormentato di botto per una mezz'oretta. Stamattina tra l'altro ho scoperto un gibollo niente male sulla gamba... :-X
Speriamo di rivederci presto per un'altra puntata in terra lombarda, aggiungendovi anche la metà del raduno su pesi e PA, che, ad un principiante autodidatta come me, interessa moltissimo. Il mio amico ha detto che chiedeva dove insegna lui, anche se abbastanza fuori Milano. Lo aspetto con impazienza e mi prenoto come partecipante già da adesso!  :sbav:  :ohi:


Avere la location in zona milano anche se non in centro, è forse pure meglio :)
In Pippo we trust  :gh:


P.S. @Ragnaz: se vuoi mettere l'unica foto di noi tre in pizzeria, non farti problemi per quel che mi riguarda. Non ne abbiamo scattate purtroppo in allenamento e con il gruppo al completo, un po' perché eravamo tutti presi dal divertimento dell'allenamento e poi perché alcuni sono andati via un attimo prima per impegni, visto che anche la palestra ospitante doveva chiudere. In realtà, siamo guerrieri da tavola oltre che da tastiera! XD ;)

Se riesco poi provo a metterla  ;)
Ragnaz - alias Luca


Offline Kufù

  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • K.Ar.Ma.: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #39 il: Ottobre 06, 2015, 16:43:03 pm »
0
ma poi riguardo a quei dubbi sul tuisho ad una mano, avete chiarito?
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.

Offline Ragnaz

  • Eroe
  • *****
  • Post: 3.693
  • K.Ar.Ma.: +1123
    • Salute di Ferro
  • Pratico: Systema - SPTMI - DP
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #40 il: Ottobre 06, 2015, 16:47:16 pm »
0
ma poi riguardo a quei dubbi sul tuisho ad una mano, avete chiarito?

In realtà no, visto che non lo abbiamo provato.
Diciamo che mi ero comunque già fatto un'idea e l'ho abbastanza confermata anche facendo altri lavori.
Ragnaz - alias Luca


Offline Kufù

  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • K.Ar.Ma.: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #41 il: Ottobre 06, 2015, 17:16:09 pm »
0
ok, bene cosi'
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.

Offline Ragnaz

  • Eroe
  • *****
  • Post: 3.693
  • K.Ar.Ma.: +1123
    • Salute di Ferro
  • Pratico: Systema - SPTMI - DP
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #42 il: Ottobre 06, 2015, 20:04:53 pm »
0
ok, bene cosi'

Scusa ma prima ero di corsa e non avevo modo di specificare.
Il problema che mi ero posto era in massima parte, un non-problema.
Cioè era molto legato all'esercizio in sè e poco alla pratica.
Resta il fatto che l'ideale sia riuscire a mantenere la struttura ed essere "pronti" (quindi nè rigidi nè troppo morbidi) sia a cedere usando Lu (o simili) sia ad espandersi con Peng se invece l'altro ci lascia lo spiraglio. Di sicuro mediamente viene messa troppa attenzione su Lu e poca su Peng, col risultato di gente "mozzarellosa" :P
(se non sono stato chiaro, cosa possibilissima, vedo di specificare meglio)
Ragnaz - alias Luca


Offline Kufù

  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • K.Ar.Ma.: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Taiji/AM interne Gathering applicativo
« Risposta #43 il: Ottobre 07, 2015, 11:29:05 am »
+1
chiaro e condivido

la fissa su Lu a discapito di Peng mi ricorda troppo i chunner  :halo:
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.