Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Autore Topic: Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi  (Letto 779 volte)

Offline Nick

  • Praticante
  • **
  • Post: 344
  • K.Ar.Ma.: +130
Ciao.

Sperando di fare cosa gradita, vorrei presentare i seguenti video per mostrare come lavoriamo nel campo della tecnica con armi. In particolare questi spezzoni sono incentrati sull'utilizzo del dao (sciabola cinese).


I primi 3 video mostrano alcuni momenti di un allenamento di sparring sciabola contro sciabola, con protezioni base (in caso interessasse sul canale ce ne sono altri, ne posto solo tre per ragioni di spazio nel post).









Il seguente video è un allenamento semi libero specifico del BGZ. E' un lavoro tecnico, in cui su attacco di partenza si accorcia per arrivare ad una situazione di pressing: si cerca di tenere l'avversario vicino e di muoversi per tagliare incalzandolo e senza allontanarsi. E' un esercizio per lavorare sulla mobilità a corta distanza.





Quest'ultimo video si rifà ad una vecchia demo (2004): l'ho postata per mostrare come eravamo, come la scuola si è tecnicamente evoluta da allora (confronto con gli altri video BGZ - Ba Gua Dao ) e come è cambiato il nostro modo di praticare. Abbiamo cambiato stile di BGZ e, nel tempo, anche metodo di lavoro.





Ciao Nick
Saluti Nick

Ricordati...
prima o poi...
...boh?

Offline xjej

  • Eroe
  • *****
  • Post: 4.059
  • K.Ar.Ma.: +2424
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #1 il: Aprile 18, 2016, 14:33:34 pm »
0
Postati i miei marcati dubbi di là.
www.isao-okano.com - Gracie Bergamo

Offline Nick

  • Praticante
  • **
  • Post: 344
  • K.Ar.Ma.: +130
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #2 il: Aprile 18, 2016, 15:49:50 pm »
0
Postati i miei marcati dubbi di là.

 :)

Grazie.

Rispondo di là allora.


Ciao Nick
Saluti Nick

Ricordati...
prima o poi...
...boh?

Offline Tenchu

  • Praticante
  • **
  • Post: 699
  • K.Ar.Ma.: +282
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #3 il: Aprile 18, 2016, 15:55:15 pm »
0
Ma... e noi?  :'(

Offline Nick

  • Praticante
  • **
  • Post: 344
  • K.Ar.Ma.: +130
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #4 il: Aprile 18, 2016, 16:03:17 pm »
0
Ma... e noi?  :'(

Mi spiace. Risponderei anche di qua, se avesse postato di qua.
Ma tranquillo, vi penso tanto :)

E risponderò di qui se ci saranno messaggi di qui :)


Ciao Nick
Saluti Nick

Ricordati...
prima o poi...
...boh?

Offline Rev. Madhatter

  • Mietitore
  • ******
  • Post: 14.967
  • Perchè pratichi?
  • K.Ar.Ma.: +6896
  • Pratico: CACC, but still Muay Thai inside.
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #5 il: Aprile 18, 2016, 16:57:38 pm »
0
Io osservo sia qui che la. per ora sono d'accordo con l'ultimo esercizio come poco sensato in ottica schermistica anche se vale ancora quanto immagino,ossia che le amt siano sistemi a-specifici per tirar fuori qualcosa da ogni situazione partendo da un paio di regole base dello stile  :)
Peccato che la stupidità non sia dolorosa.
(A. S. LaVey )

il test d'ingresso funziona così
"ISCRIVITI GRATIS
va bene
SONO CENTO €
ma avevate detto gratis
SONO PER LE SPESE DI SEGRETERIA ..."

se ti lamenti, non sei adatto ad essere munto, altrimenti cerimonia del the in arrivo e tutti col collo gonfio ad accoglierti

Offline Nick

  • Praticante
  • **
  • Post: 344
  • K.Ar.Ma.: +130
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #6 il: Aprile 18, 2016, 17:20:46 pm »
0
Io osservo sia qui che la. per ora sono d'accordo con l'ultimo esercizio come poco sensato in ottica schermistica anche se vale ancora quanto immagino,ossia che le amt siano sistemi a-specifici per tirar fuori qualcosa da ogni situazione partendo da un paio di regole base dello stile  :)

Questo è interessasnte.
Ti va di spiegarlo meglio?


Ciao Nick
Saluti Nick

Ricordati...
prima o poi...
...boh?

Offline Rev. Madhatter

  • Mietitore
  • ******
  • Post: 14.967
  • Perchè pratichi?
  • K.Ar.Ma.: +6896
  • Pratico: CACC, but still Muay Thai inside.
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #7 il: Aprile 18, 2016, 17:31:33 pm »
+1
mmmm non l'avevamo gia' "esploso"?
Spoiler per testo nascosto:



Diciamo cosi', il kung fu mi interessa molto, prima da praticante dopo da scettico. E dai e dai alla fine ne ho visto parecchio di quel che si trova.
Anche se tutti dichiarano di essere diversi e speciali a me pare sempre,immancabilmente la stessa roba.


A mani nude uno con sei mesi di kick brutalizza un praticante di kung fu.
A lotta uno con sei mesi di judo/bjj brutalizza un praticante di kung fu.
Con sei mesi di kali a contato (db/kalitudo nelle varie varianti) uno brutalizza un praticante di kung fu.
Con xxx (non ne ho idea perche' ne ho visti troppi pochi) di scherma uno brutalizza un praticante di kung fu.


Il che porta alla insostenibile posizione di dire che quella e' letteralmente tutta una merda.


MA

se pensiamo al kung fu come una forma di ginnastica che ti accompagna per la vita, in primis come salute, poi come forma di meditazione ed infine come "abilità alla bisogna" potrebbe avere senso pensare che quell'insieme di movimenti alla base delle varie pratiche (che siano le tecniche di base o la prima forma) sia un insieme di strategie e movimenti spendibili dappertutto.

Cosi' se io ho imparato i 5 pugni dello xing yi bene o male avro' degli schemi predefiniti a cui fare riferimento in una scazzottata, con una spada,con la lancia o con due mazze ferrate.

Chiaramente il livello di queste abilità generiche e' oltremodo basso e nettamente inferiore a qualcosa di specializzato.
Peggio che mai se consideriamo che il livello marziale e' probabilmente aumentato in modo esponenziale nell'ultimo secolo
Spoiler per testo nascosto:
e non parliamo poi di come e' stato trasmesso,ricostruito e venduto...
.





Oggi, magari tra le campagne cinesi saper fare due cose era nettamente meglio che non aver mai fatto nulla in vita propria.
D'altra parte il gap tra un praticante scarso e uno che non ha mai fatto nulla e' infinitamente maggiore di quello tra un praticante scarso e il campione del mondo...
Peccato che la stupidità non sia dolorosa.
(A. S. LaVey )

il test d'ingresso funziona così
"ISCRIVITI GRATIS
va bene
SONO CENTO €
ma avevate detto gratis
SONO PER LE SPESE DI SEGRETERIA ..."

se ti lamenti, non sei adatto ad essere munto, altrimenti cerimonia del the in arrivo e tutti col collo gonfio ad accoglierti

Offline Nick

  • Praticante
  • **
  • Post: 344
  • K.Ar.Ma.: +130
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #8 il: Aprile 18, 2016, 17:37:26 pm »
+1
mmmm non l'avevamo gia' "esploso"?
Spoiler per testo nascosto:



Diciamo cosi', il kung fu mi interessa molto, prima da praticante dopo da scettico. E dai e dai alla fine ne ho visto parecchio di quel che si trova.
Anche se tutti dichiarano di essere diversi e speciali a me pare sempre,immancabilmente la stessa roba.


A mani nude uno con sei mesi di kick brutalizza un praticante di kung fu.
A lotta uno con sei mesi di judo/bjj brutalizza un praticante di kung fu.
Con sei mesi di kali a contato (db/kalitudo nelle varie varianti) uno brutalizza un praticante di kung fu.
Con xxx (non ne ho idea perche' ne ho visti troppi pochi) di scherma uno brutalizza un praticante di kung fu.


Il che porta alla insostenibile posizione di dire che quella e' letteralmente tutta una merda.


MA

se pensiamo al kung fu come una forma di ginnastica che ti accompagna per la vita, in primis come salute, poi come forma di meditazione ed infine come "abilità alla bisogna" potrebbe avere senso pensare che quell'insieme di movimenti alla base delle varie pratiche (che siano le tecniche di base o la prima forma) sia un insieme di strategie e movimenti spendibili dappertutto.

Cosi' se io ho imparato i 5 pugni dello xing yi bene o male avro' degli schemi predefiniti a cui fare riferimento in una scazzottata, con una spada,con la lancia o con due mazze ferrate.

Chiaramente il livello di queste abilità generiche e' oltremodo basso e nettamente inferiore a qualcosa di specializzato.
Peggio che mai se consideriamo che il livello marziale e' probabilmente aumentato in modo esponenziale nell'ultimo secolo
Spoiler per testo nascosto:
e non parliamo poi di come e' stato trasmesso,ricostruito e venduto...
.





Oggi, magari tra le campagne cinesi saper fare due cose era nettamente meglio che non aver mai fatto nulla in vita propria.
D'altra parte il gap tra un praticante scarso e uno che non ha mai fatto nulla e' infinitamente maggiore di quello tra un praticante scarso e il campione del mondo...


Non me lo ricordavo. Periodo difficile.

Adesso sono un poco impossibilitato, ma magari quando riesco aggiungo qualche cosa all'argomento.


Ciao Nick
Saluti Nick

Ricordati...
prima o poi...
...boh?

Offline Kufù

  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • K.Ar.Ma.: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #9 il: Aprile 19, 2016, 00:17:17 am »
0
il video del 2004 e quello della pressione a corta distanza non mi piacciono

il video storico, passami il termine, mi sembra una schermagliata alla ignorante maniera.... una roba del tipo: stai addosso e dai spadate come capita "dove prendo, prendo" (ndo coio coio)

nell'altro, a cosi' corta distanza, continuate a fare una roba tipo il chisao del wingchun, mentre in quella situazione si potrebbero effettuare diversi movimenti risolutivi e fine dei giochi, chi fa judo lo sa

dico solo per dare un'idea di quale puo' essere la mia impressione alla visione di questi 2 video, lascio la discussione tecnica agli eruditi

per il resto.... gli altri video non sono da buttare, ci si puo' lavorare sopra, sarebbero utili un paio di dritte ma da scriverle e' un casino
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.

Offline Nick

  • Praticante
  • **
  • Post: 344
  • K.Ar.Ma.: +130
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #10 il: Aprile 21, 2016, 11:22:00 am »
0
Ciao.

Grazie per la risposta.

il video del 2004 e quello della pressione a corta distanza non mi piacciono

Capisco.

il video storico, passami il termine, mi sembra una schermagliata alla ignorante maniera.... una roba del tipo: stai addosso e dai spadate come capita "dove prendo, prendo" (ndo coio coio)

In quel video sicuramente siamo molto più grezzi. Infatti l'ho postato prevalenetemente per far vedere l'evoulzione della scuola.
Devo però dire che non c'è "assenza completa" di tecnica: è vero che i colpi son più grezzi, ma ad esempio se noti vengono tutti tirati mentre si è costanemente in movimento (cosa già di per sè che richiede una certa tecnica") non da fermi e tra l'altro su un "terreno" difficile (come vedi si scivolava a manetta; già mantenere equilibrio e muoversi per "combattere" è tutt'altro che semplice).

Inoltre alcuni movimenti (soprattutto nei blocchi) non sono proprio tecnicamente brutti. Resto comunque d'accordo che si tratta di un modo grezzo e non certamennte pulito di "schermagliare".


nell'altro, a cosi' corta distanza, continuate a fare una roba tipo il chisao del wingchun, mentre in quella situazione si potrebbero effettuare diversi movimenti risolutivi e fine dei giochi, chi fa judo lo sa

Certamente si può lavorare in modo diverso con soluzioni diverse. Ma il punto è che si tratta di un esercizio "finalizzato". Non è una prova libera a corta distanza, non sono richieste tecniche di lotta o clinch. Il punto è proprio imparare a muoversi gestendo spinta, pressione e lama vicino al corpo. Restare a contto, muoversi e "tagliare" premendo e venendo premuti.

Ovviamente in uno scontro non si lavora così: il contatto è un attimo, al più un paio di secondi e se si accorcia la distanza si fa tutto, non ci si "limita" a toccare l'avversario con una lama e a girargli intorno.

Questo è solo uno di tanti tipi di esercizio per apprendere skills specifici da utilizzare. A sè, non ti rende capace di combattere.


dico solo per dare un'idea di quale puo' essere la mia impressione alla visione di questi 2 video, lascio la discussione tecnica agli eruditi

Gradisco tutte le opinioni. E se vuoi approfondire tanto meglio.



per il resto.... gli altri video non sono da buttare, ci si puo' lavorare sopra, sarebbero utili un paio di dritte ma da scriverle e' un casino


Se vuoi provare (con comodo, tanto anch'io ho tempo molto limitato in questo periodo e riesco a collegarmi e rispondere un po' a sprazzi) fa piacere.


Ciao Nick
Saluti Nick

Ricordati...
prima o poi...
...boh?

Offline Kufù

  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • K.Ar.Ma.: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #11 il: Aprile 21, 2016, 12:25:20 pm »
0
Devo però dire che non c'è "assenza completa" di tecnica: è vero che i colpi son più grezzi, ma ad esempio se noti vengono tutti tirati mentre si è costanemente in movimento (cosa già di per sè che richiede una certa tecnica") non da fermi e tra l'altro su un "terreno" difficile (come vedi si scivolava a manetta; già mantenere equilibrio e muoversi per "combattere" è tutt'altro che semplice).

anche noi testiamo il terreno scivoloso, parquet con calze: il top! non e' semplice, certo, ma nell'armato lo studio del tempo e della distanza e' fondamentale, bisogna sforzarsi anche in situazioni ardue

Inoltre alcuni movimenti (soprattutto nei blocchi) non sono proprio tecnicamente brutti. Resto comunque d'accordo che si tratta di un modo grezzo e non certamennte pulito di "schermagliare".

non ho dico assenza di tecnica, sono rimasto fuori dal discorso tecnico apposta, in modo da non dover contestualizzare troppo ed evitare polemiche su dettagli marginali

Certamente si può lavorare in modo diverso con soluzioni diverse. Ma il punto è che si tratta di un esercizio "finalizzato". Non è una prova libera a corta distanza, non sono richieste tecniche di lotta o clinch. Il punto è proprio imparare a muoversi gestendo spinta, pressione e lama vicino al corpo. Restare a contto, muoversi e "tagliare" premendo e venendo premuti.
Ovviamente in uno scontro non si lavora così: il contatto è un attimo, al più un paio di secondi e se si accorcia la distanza si fa tutto, non ci si "limita" a toccare l'avversario con una lama e a girargli intorno.

occhio solo a non acquisire cattive abitudini

Se vuoi provare (con comodo, tanto anch'io ho tempo molto limitato in questo periodo e riesco a collegarmi e rispondere un po' a sprazzi) fa piacere.

sono contento che prendi bene i miei commenti un po' brutali, se trovo un attimo magari azzardero' qualcosa in piu'
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.

Offline Nick

  • Praticante
  • **
  • Post: 344
  • K.Ar.Ma.: +130
Re:Ba Gua Zhang - Arte Marziale - Scuola Jianlong - Tecnica con Armi
« Risposta #12 il: Aprile 21, 2016, 13:04:01 pm »
0
Devo però dire che non c'è "assenza completa" di tecnica: è vero che i colpi son più grezzi, ma ad esempio se noti vengono tutti tirati mentre si è costanemente in movimento (cosa già di per sè che richiede una certa tecnica") non da fermi e tra l'altro su un "terreno" difficile (come vedi si scivolava a manetta; già mantenere equilibrio e muoversi per "combattere" è tutt'altro che semplice).

anche noi testiamo il terreno scivoloso, parquet con calze: il top! non e' semplice, certo, ma nell'armato lo studio del tempo e della distanza e' fondamentale, bisogna sforzarsi anche in situazioni ardue


Certo. Era solo per dare un'idea.


Inoltre alcuni movimenti (soprattutto nei blocchi) non sono proprio tecnicamente brutti. Resto comunque d'accordo che si tratta di un modo grezzo e non certamennte pulito di "schermagliare".

non ho dico assenza di tecnica, sono rimasto fuori dal discorso tecnico apposta, in modo da non dover contestualizzare troppo ed evitare polemiche su dettagli marginali

Certo. Fermo restando che concordo in buona parte con quano hai scritto. Non lo ritengo un byuon esempio tecnico. Anzi, per dir la verità non penso nemmeno rappresenti più il nostro modo di fare. E' infatti solo un punto di confronto.


Certamente si può lavorare in modo diverso con soluzioni diverse. Ma il punto è che si tratta di un esercizio "finalizzato". Non è una prova libera a corta distanza, non sono richieste tecniche di lotta o clinch. Il punto è proprio imparare a muoversi gestendo spinta, pressione e lama vicino al corpo. Restare a contto, muoversi e "tagliare" premendo e venendo premuti.
Ovviamente in uno scontro non si lavora così: il contatto è un attimo, al più un paio di secondi e se si accorcia la distanza si fa tutto, non ci si "limita" a toccare l'avversario con una lama e a girargli intorno.

occhio solo a non acquisire cattive abitudini

Certo. Per questo ci sono altri esercizi e vari tipi di sparring: per evitare di prendere abitudini sbagliate o di "illudersi" su cosa si possa/non possa fare.



Se vuoi provare (con comodo, tanto anch'io ho tempo molto limitato in questo periodo e riesco a collegarmi e rispondere un po' a sprazzi) fa piacere.

sono contento che prendi bene i miei commenti un po' brutali, se trovo un attimo magari azzardero' qualcosa in piu'

Figurati. Non li ritengo brutali. Un commento tecnico ha sempre valore. Anche se non lo si condivide.


Ciao Nick
Saluti Nick

Ricordati...
prima o poi...
...boh?