Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Autore Topic: Addestramento alla proporzione offesa/difesa  (Letto 13106 volte)

Fanchinna

  • Visitatore
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #15 il: Ottobre 12, 2010, 10:27:41 am »
0
Citazione
l'idea era
a. che ogni tecnica avesse un numero

beh alla fine è come avere un programma federale
ok, diciamo che avere il tutto su dvd può essere comodo

ma mi interessava di più il discorso di "proporzionalità" che hai accennato

beh, il senso è quello che hai detto tu nel primo post
(e che ho detto io in altre 100 prima):
non è pensabile che una persona ti dia uno spintone e tu lo ammazzi di botte
occorre capire bene anche le cose come nascono
già una persona che ti da uno spintone in fin dei conti vuole litigare fino ad un certo punto
altrimenti sarebbe già partito con altro
oppure vuole provocarti perchè sia tu il primo a partire
ed allora bisogna capire se e perchè tu possa /debba accettare la provocazione

ad esempio io insisto con il tenere in programma le difese su stretta di mano

Offline The Spartan

  • Moderator
  • Mietitore
  • *****
  • Post: 32.257
  • K.Ar.Ma.: +11555
  • Pratico: Master at arms
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #16 il: Ottobre 12, 2010, 10:34:30 am »
0
YOU WANT SOME?COME GET SOME!
www.spartan-academy.jimdo.com

                      RISE TO THE CHALLENGE!


"Ho tutto il giorno libero!"

http://www.youtube.com/watch?v=cxqe77-Am3w

The Guy - P.K. & Chris...rustici compari.

Fanchinna

  • Visitatore
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #17 il: Ottobre 12, 2010, 10:44:11 am »
0


dove lo fai il corso?
quanto costa?

Offline Gargoyle

  • Moderator
  • Mietitore
  • *****
  • Post: 20.204
  • Deo Vindice
  • K.Ar.Ma.: +8003
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #18 il: Ottobre 12, 2010, 10:46:42 am »
0
Citazione
l'idea era
a. che ogni tecnica avesse un numero

beh alla fine è come avere un programma federale
ok, diciamo che avere il tutto su dvd può essere comodo

ma mi interessava di più il discorso di "proporzionalità" che hai accennato

beh, il senso è quello che hai detto tu nel primo post
(e che ho detto io in altre 100 prima):
non è pensabile che una persona ti dia uno spintone e tu lo ammazzi di botte
occorre capire bene anche le cose come nascono
già una persona che ti da uno spintone in fin dei conti vuole litigare fino ad un certo punto
altrimenti sarebbe già partito con altro
oppure vuole provocarti perchè sia tu il primo a partire
ed allora bisogna capire se e perchè tu possa /debba accettare la provocazione

ad esempio io insisto con il tenere in programma le difese su stretta di mano

chiaro
Improvvisare, adattarsi e raggiungere lo scopo.

Fanchinna

  • Visitatore
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #19 il: Ottobre 12, 2010, 10:50:41 am »
0
poi, secondo me, il ragionamento può continuare come segue
oltre alla proporzionalità, (che va tenuta presente ma che forse neppure essa deve diventare un totem)
c'è un crescendo tecnico e situazionale
(con attacchi più pericolosi, con più avversari, con tecniche più complesse etc etc)
tale per cui costituisce, a mio avviso, comunque un allenamento formante;
se arrivi ad allenarti contro 3
uno con il coltello , uno ti cintura da dietro etc etc etc
probabilmente contro un aggressore semplice sei avvantaggiato

Offline Gargoyle

  • Moderator
  • Mietitore
  • *****
  • Post: 20.204
  • Deo Vindice
  • K.Ar.Ma.: +8003
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #20 il: Ottobre 12, 2010, 10:56:20 am »
0
ok ci sta
ma alla fine credo che un po' coincida con quello che io chiamo "teatro operativo"
se ci aggredisce un disperato da solo, siamo in mezzo alla folla o con degli amici e dopo esserci difesi abbiamo o la possibilità di chiedere aiuto o di scappare agevolmente è un conto
se siamo in un parcheggio sotterraneo deserto, noi da soli e ci aggrediscono in un gruppo di più soggetti, magari qualcuno ha le mani in tasca e non sappiamo se ha un coltellino o simili, e non siamo certi di raggiungere abbastanza in fretta l'uscita anche dopo la nostra difesa (ragazzi che sfiga). è una situazione ben diversa!
Improvvisare, adattarsi e raggiungere lo scopo.

Offline Giannizzero Wolf

  • Moderatore
  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.397
  • Claudio
  • K.Ar.Ma.: +1752
  • Pratico: risolvo problemi ed equazioni
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #21 il: Ottobre 12, 2010, 10:58:11 am »
0
la proporzionalità è una cosa bellissima

ti danno una spinta ... allora tu pensi: ma dai non è cattivo
le possibilità però son 2:
1- non era cattivo e basta che stai in piedi finisce li
2- non reagisci immediatamente ... e mentre riprendi l'equilibro arrivano colpi prodigiosi o salta fuori un'arma

quindi se vengo spinto reagisco:

se l'altro non voleva pestarmi ... poteva tenere le mani a posto  :=)
Non esistono problemi; ci sono soltanto soluzioni.

http://www.youtube.com/watch?v=Z-vBH60KrW8&feature=player_embedded

The Guy - P.K. & Chris ... compari rustici

Offline steno

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 1.849
  • Paraculista incursore, in attesa reclutamento.
  • K.Ar.Ma.: -152
  • Pratico: karate goju & D.P.
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #22 il: Ottobre 12, 2010, 11:10:37 am »
0
evito qualsiasi casino
quindi se mi devo difendere deve esserci sata una certa determinazione nel volermi arrecar danno
dato che mi auguro di non conoscere chi mi aggredisce, non sono in grado di valutare quanto mi voglia far male
pensando la peggio ritengo mi voglia far minimo minimo tanto male
di conseguenza gli faccio gran villania
E lui ti farà pagar l'affronto.
O meglio, il suo avvocato ;)

Esiste solo ed esclusivamente un modo, ed è quello che insegno io:
FORMA MENTIS!
Insegnargli a difendersi da mille mila cose, per passare in pochi istanti dalla ragione al torto, è cosa stupida, motivo per cui ritengo il W ecc. il KM ed altre cose simili, quasi inutili se non in zona di guerra.
Uno che ti insegna a strappare bulbi oculari o causare massimi danni in minimo tempo, ti sta scolpendo il nome sopra la cella, con tanto di tappeto rosso.
A scanso di flame, bulbi oculari e massimi danni sono due cose delle molte, quel che conta è il concetto.
Quello che troppo pochi fanno, è insegnare ad usare non le braccia e le gambe, bensì il cervello, cioé l'unica cosa che può salvarti le chiappette.

La regola è solo una, stai lontano dai guai, se ti ci trovi allontanati.
Uno non parte di punto in bianco aggredendoti, se non per rapina o stupro, quindi quello che propone il tred è conseguenza di lite.
Se arrivi a menare le mani, vuol dire che LUI ti ha già menato, altrimenti o non sei un valido guerriero o non sai DAVVERO difenderti.
Io dico sempre ai miei allievi, che difendersi non necessita di fare del male agli altri, si può tentare di evitare, invitandolo alla calma, ripetendo come una litania infinita "non voglio litigare".
Eventuali testimoni non potranno dire che hai cominciato tu, perché adotti la guardia DP quindi non sei minaccioso.
Evidente che se scatta l'aggressione, è lui ad aggredire te, dopo aver subito un paio di colpi strategici, potrai colpire molto duro, avrai risposto non ad una minaccia, bensì ad una evidente aggressione, e qualsiasi testimone potrà solo confermare che lui ti ha colpito almeno due volte, prima della tua INEVITABILE reazione.
Poi con la Giustizia, si usano li soliti accorgimenti. :)
la fijlkam è alla frutta

Offline The Spartan

  • Moderator
  • Mietitore
  • *****
  • Post: 32.257
  • K.Ar.Ma.: +11555
  • Pratico: Master at arms
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #23 il: Ottobre 12, 2010, 11:14:24 am »
0
La teoria della reazione al secondo colpo la condivido...ma tenendo ben presente che in alcuni casi può essere un azzardo come in altri l'azzardo è dover partire prima.
YOU WANT SOME?COME GET SOME!
www.spartan-academy.jimdo.com

                      RISE TO THE CHALLENGE!


"Ho tutto il giorno libero!"

http://www.youtube.com/watch?v=cxqe77-Am3w

The Guy - P.K. & Chris...rustici compari.

Offline Giannizzero Wolf

  • Moderatore
  • Eroe
  • *****
  • Post: 6.397
  • Claudio
  • K.Ar.Ma.: +1752
  • Pratico: risolvo problemi ed equazioni
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #24 il: Ottobre 12, 2010, 11:15:12 am »
0
Steno hai difficoltà a leggere?  :-\
o volevi solo promuovere il tuo corso?  :-\
Non esistono problemi; ci sono soltanto soluzioni.

http://www.youtube.com/watch?v=Z-vBH60KrW8&feature=player_embedded

The Guy - P.K. & Chris ... compari rustici

Offline steno

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 1.849
  • Paraculista incursore, in attesa reclutamento.
  • K.Ar.Ma.: -152
  • Pratico: karate goju & D.P.
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #25 il: Ottobre 12, 2010, 11:15:36 am »
0

occorre capire bene anche le cose come nascono
già una persona che ti da uno spintone in fin dei conti vuole litigare fino ad un certo punto
altrimenti sarebbe già partito con altro
oppure vuole provocarti perchè sia tu il primo a partire

ed allora bisogna capire se e perchè tu possa /debba accettare la provocazione

Ecco uno che SA insegnare...




 :swat: :pol: :whip: :ricktaylor: :pun:  <-- questi non sono istruttori, sono pericolosi fabbricanti di soggetti pericolosi e\o alienati.
la fijlkam è alla frutta

Offline Dieselnoi

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 2.455
  • K.Ar.Ma.: +73
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #26 il: Ottobre 12, 2010, 11:24:04 am »
0
Citando Previti, Defensor non tenet staderam in manu!

Come avete visto anche oggi (infermiera romena mandata in coma con un pugno ripresa da telecamera a colori a Roma) la violenza vera può partire in un attimo. Dopo lo spintone magari arriva il cazzotto alla tempia a velocità iperluce, il calcione nelle palle.

E' pericolosissimo "pesare" la difesa. Non si può mai sapere.

Io adotterei la seguente tattica: stare bassi e non attaccarr briga. Cercare di star lontano dai guai. Se nonostante questo uno ci attacca picchar bene e picchar forte. La selezione l'abbiam fatta all'ingresso: se non era pericoloso a quel punto ci lasciava stare. Se insiste ad attaccare anche quando noi gli facciam capire di non volere guai, beh eccoglieli i guai.


Offline steno

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 1.849
  • Paraculista incursore, in attesa reclutamento.
  • K.Ar.Ma.: -152
  • Pratico: karate goju & D.P.
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #27 il: Ottobre 12, 2010, 11:24:57 am »
0
La teoria della reazione al secondo colpo la condivido...ma tenendo ben presente che in alcuni casi può essere un azzardo come in altri l'azzardo è dover partire prima.
Verità sacrosanta, motivo per cui la forma mentis è essenziale.
Perdere la testa è troppo pericoloso, in certi contesti.
la fijlkam è alla frutta

Offline steno

  • Apprendista guerriero
  • ***
  • Post: 1.849
  • Paraculista incursore, in attesa reclutamento.
  • K.Ar.Ma.: -152
  • Pratico: karate goju & D.P.
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #28 il: Ottobre 12, 2010, 11:27:50 am »
0
Steno hai difficoltà a leggere?  :-\
o volevi solo promuovere il tuo corso?  :-\
Ho solo allargato il concetto, partendo dalla possibilità concreta che spesso è ricorsa.... nulla più. :)
la fijlkam è alla frutta

Fanchinna

  • Visitatore
Re:Addestramento alla proporzione offesa/difesa
« Risposta #29 il: Ottobre 12, 2010, 11:28:08 am »
0


Io adotterei la seguente tattica: stare bassi